giovedì, 22 Ottobre 2020

Salvatore Lillo è un nuovo giocatore del Città di Varese

Il Città di Varese è lieto di annunciare l’accordo con Salvatore Lillo. Un colpo da manuale messo a segno dal direttore sportivo Gianni Califano e dal consulente di mercato Andrea Scandola che mettono a disposizione del tecnico David Sassarini un giocatore che ben conosce vista la proficua stagione 2014/15 quando le strade dell’esterno offensivo e del tecnico spezzino si incontrarono a Seregno. Quell’anno Salvatore Lillo, nato a Milano il 2 ottobre 1991, realizzò 7 reti in 30 presenze e fu prezioso per l’approdo ai playoff della squadra di Sassarini.

La scheda

Gran parte della sua carriera calcistica Lillo, dopo la trafila giovanile al Monza, l’ha vissuta in Serie D. Esordio con il Pontisola nel 2009/10 quando, non ancora diciottenne, Marco Bolis non ebbe timore a dargli una maglia da titolare: a fine anno si contarono 24 presenze e 3 reti. Ancora con i bergamaschi anche nella stagione successiva dove disputa tutte le 34 partite e mette a segno 6 reti. Qualità tecniche, prestazioni e numeri che gli valsero lo sbarco nei professionisti con la maglia del Casale dove totalizza 14 presenze e mette a segno un gol.
Tra il 2012-2014 disputa un campionato di Promozione con la Vimercatese e uno di Eccellenza con il Sant’Angelo: in entrambe le stagioni è il miglior marcatore della sua squadra segnando 11 reti in Promozione (in 29 presenze) e 8 in Eccellenza in 25 gare disputate. Nell’estate 2014 lo sbarco a Seregno in Serie D. La stagione successiva inizia nelle fila del Legnano in Eccellenza dove in 11 presenze realizza 3 reti, poi a dicembre torna a Seregno club nel quale in 16 partite va in rete 2 volte, rivelandosi decisivo contro Monza e Ciliverghe. Il 2016/17 è la miglior stagione per quanto riguarda il profilo realizzativo visto che, sempre con la maglia del Seregno, va a segno 10 volte in 33 incontri.
Tra il 2017-2019 è lontano dalla Lombardia: Trento e Matelica nella prima stagione sono le maglie indossate tra girone di andata e ritorno, mentre nel 2018/19 è nella fila di Aprilia (girone di andata) e Fasano (ritorno). La scorsa estate il matrimonio con l’Inveruno dove, fino al momento dell’interruzione anticipata della stagione, aveva totalizzato 22 presenze e messo a segno 9 reti.
Queste le prime parole di Lillo dopo la firma: «Sono molto contento di essere arrivato a Varese, piazza importante che merita palcoscenici superiori: speriamo di arrivarci insieme. Sono un giocatore che fa gol e che ne fa anche fare ai propri compagni. Ritrovo come allenatore David Sassarini con il quale mi sono trovato molto bene a Seregno: è davvero uno dei migliori allenatori in assoluto».

Lillo tra Scandola e Califano

Sponsor

I nostri Social

1,897FansMi piace
569FollowerSegui
33FollowerSegui
129IscrittiIscriviti