domenica, 7 Marzo 2021

Ezio Rossi alla vigilia con il Saluzzo: «Vinto a Borgosesia ma non abbiamo fatto ancora nulla»

Alla vigilia con della gara della sedicesima giornata di campionato con il Saluzzo l’allenatore Ezio Rossi ha incontrato la stampa per presentare il match. Dopo la vittoria di Borgosesia c’è l’occasione per dare continuità e “accorciare” la classifica in ottica playout. «Si dice sempre che la partita più difficile è quella che viene dopo e questo vale sempre. Ai ragazzi dopo la vittoria di Borgosesia ho detto di godersela per un’ora e poi pensare alla prossima partita. Mercoledì abbiamo vinto ma non è stato fatto ancora nulla: per uscire da una situazione come la nostra bisogna fare sette-otto risultati positivi in dieci partite».

Nel 2021 si è visto un Città di Varese in evidente miglioramento anche quando sono arrivate le sconfitte con Arconatese, Castellanzese e Gozzano. Domani al “Franco Ossola” contro i piemontesi si andrà alla ricerca della prima vittoria stagionale in casa: «Con il Saluzzo sarà più difficile che con il Borgosesia: ho visto le ultime due partite loro e meritavano sei punti e invece ne hanno fatti due tra Bra e Derthona. È uno scontro diretto che non deve essere sbagliato».

Indisponibili ancora Beak, Scampini, Disabato e Mamah, gli uomini potrebbero essere gli stessi di Borgosesia ad eccezione della “staffetta” Petito-Nicastri che questa volta vedrà partire dall’inizio Nicastri. «I ragazzi sono un gruppo unito e coeso e lo dimostrano partita dopo partita. Nella mia gestione, a parte con la Sanremese dove non è arrivata la prestazione, per sei volte l’hanno sempre dimostrato».

Sponsor

I nostri Social

2,773FansMi piace
1,581FollowerSegui
43FollowerSegui
250IscrittiIscriviti