Prosegue la scalata verso la salvezza diretta: a Busto Garolfo è 0-0 con l’Arconatese

Prosegue la striscia positiva del Città di Varese che esce dal “Battaglia” di Busto Garolfo con un pareggio che consente di proseguire nella corsa verso la salvezza. I biancorossi hanno ottenuto il settimo punto in una settimana e hanno agganciato al quintultimo posto il Saluzzo a quota 30 punti.

Nove undicesimi della formazione biancorossa sono gli stessi dello schieramento iniziale di domenica con il Legnano, con le uniche eccezioni rappresentate da Balla sul fronte offensivo e Disabato in mezzo al campo. Squadra collaudata, reduce dalle vittorie su Vado e Legnano, ma anche con le scelte pressoché obbligate visto i numerosi infortuni delle ultime settimane. Davanti a Siaulys difesa blindata con il terzetto Mapelli-Aprile-Parpinel, con Quitadamo e Petito a dare il loro supporto; in mediana il riferimento è il capitano Disabato che è affiancato da Beak e Capelli mentre davanti trova spazio la coppia Minaj-Balla.

Città di Varese che – nonostante la coperta corta e il sesto impegno in diciassette giorni – dimostra tenuta, dinamismo e compattezza. Nel primo tempo le occasioni biancorosse sono solamente due, entrambe con Minaj: la prima, in avvio, dopo uno spunto personale e la seconda al 27’ con una conclusione a giro di destro che è terminata alta di poco sopra la traversa. Poche anche le opportunità concesse dalla nostra retroguardia all’Arconatese che, dalla sua, ha calciato solo dalla distanza con Santonocito al 16’, mentre in altre due occasioni sono stati decisivi Siaulys (bravo ad anticipare Foglio su un traversone laterale dalla destra) e Mapelli, provvidenziale ad anticipare in area Pavesi alla mezzora.

La ripresa sembra mantenersi sui binari della prima frazione di gioco, con il Città di Varese che nei primi minuti prova a farsi vedere con un traversone di Beak dalla destra per Minaj e con una conclusione di Capelli dal limite dell’area che però è murata dalla retroguardia arconatese. Capelli, al 25’, scocca la conclusione dopo essersi ritrovato sul piede un pallone vagante ma sulla sua strada incontra una deviazione gialloblù.
La retroguardia varesina è attenta e concede davvero poco all’Arconatese che, dal canto suo, si vede solo con due conclusioni da fuori area con Pastore e Romeo: sulla prima è attento Siaulys, mentre la seconda termina di poco fuori. A dieci minuti dal termine l’Arconatese resta in dieci uomini per l’espulsione diretta di Bianchi, con il Città di Varese che prova l’assalto finale e nel recupero va vicino al colpo con Otelè e Capelli.

ARCONATESE-CITTÀ DI VARESE 0-0
ARCONATESE (3-5-2): Botti; Bianchi, Ientile, Gatelli (1’ st Pastore); Menegazzo, Albini (35’ st Principi), Vecchierelli, Romeo (35’ st Marcone), Foglio; Pavesi (25’ st Marra), Santonocito (25’ st Gobbi). A disp. Alio, Giovane, Principi, Serafini, Marcone, Veroni. All. Livieri.
CITTÀ DI VARESE (3-5-2): Siaulys; Mapelli, Aprile, Parpinel; Quitadamo, Beak (22’ st Polo), Disabato, Capelli, Petito (1’ st Nicastri); Minaj (40’ st Aiolfi), Balla (20’ st Otelè). A disp. Lassi, Snidarcig, Dellavedova. All. Rossi.
ARBITRO: Campobasso di Formia.
ASSISTENTI: Mirarcu di Treviso e Porcu di Oristano.
ESPULSO: 37’ st Bianchi (A).
AMMONITI: Menegazzo, Pastore, Gobbi, Ientile (A), Parpinel, Balla (V).

Leave a Reply