Under 19, Ovalle e Baldaro decidono con la Castanese

Seconda uscita e seconda vittoria per l’Under 19 del Città di Varese che, dopo novantasei minuti giocati sotto la pioggia, ha avuto la meglio della Castanese per 2-0. Tre punti meritati viste le numerose occasioni accompagnate anche da tre traverse (Asta, Jella e Baldaro), con la rete della tranquillità arrivata solo a pochi minuti dal termine siglata da Baldaro dopo che Ovalle, a metà ripresa, aveva sbloccato il risultato.

Dopo la vittoria di Legnano di settimana scorsa, per il debutto casalingo l’allenatore Unghero disegna, come di consueto, la squadra con il 4-3-3 che vede Bulaukin tra i pali, protetto dalla difesa composta da Scarpa (2004 “sceso” dalla Prima squadra), Bertuzzi, Squitieri e Baldaro; in mediana accanto a Casamassima agiscono il capitano Cornelli e Settimo mentre sul versante offensivo trovano spazio Asta, Ovalle e Pavia. 

Città di Varese che dimostra di avere buone idee e organizzazione al cospetto di una caparbia Castanese che, nei primi quarantacinque minuti ha avuto un’occasione importante con Geroli disinnescata dalla grande risposta ravvicinata di Bulaukin e poi di Bertuzzi. Unica fiammata ospite tra le occasioni dei biancorossi che si sono resi pericolosi con il colpo di testa di Ovalle sul servizio dalla destra di Settimo (11’), le conclusioni di Scarpa (25’) e Settimo (27’, su servizio proprio di Scarpa dalla destra); la galoppata di Ovalle conclusa con la traversa colpita da Asta (40’) e tre minuti dopo la grande parata di Benini da distanza ravvicinata su Ovalle. 

In avvio di ripresa un’incomprensione rischia di costare cara ma Squitieri è decisivo nel reggere l’impatto con Garavaglia ed evitare qualsiasi rischio. Nei minuti successivi il Città di Varese si rende pericoloso con la percussione di Ovalle (4’) e la conclusione da fuori di Cornelli che termina fuori di poco. Città di Varese in controllo e, al 23’, finalmente arriva il meritato vantaggio firmato da Alessandro Ovalle che, dopo aver intercettato un pallone rasoterra ai venticinque metri, si invola verso la porta e quasi dal fondo disegna una traiettoria che termina in rete anche grazie a una deviazione. Quattro minuti più tardi Città di Varese a pochi passi dal raddoppio: Settimo orchestra l’azione e serve Ovalle che dopo essere avanzato conclude però tra le braccia di Benini. Al 41′, poi, è la traversa a dire di no al a Sebastian Jella che, dopo essersi liberato, ha scoccato una potente conclusione mancina. Al 43′, poi, è Baldaro a realizzare la rete della tranquillità dopo aver ribadito in area piccola il pallone dopo la respinta della traversa.

CITTÀ DI VARESE-CASTANESE 2-0
RETI:
23’ st Ovalle (V), 43′ st Baldaro (V)
CITTÀ DI VARESE: Bulaukin; Scarpa (13’ st Jella), Bertuzzi (1’ st Nardi), Squitieri, Baldaro; Settimo, Casamassima, Cornelli; Asta (22’ st Smaci), Ovalle, Pavia (38’ st Diani). 
A disp. Scodellaro, Nappi, Marangon, Prela, Giomi. All. Unghero. 
CASTANESE: Benini; Cattaneo (25’ st Pintus), Berra, Orticoni, Perndreca; Praetoni, Geroli (37’ st Cardizzone), Grimaldi; Bandera (22’ st Liquori), Garavaglia (4’ st Berretta), Collodoro (35’ st Buonaurio). 
A disp. El Bouhlani, Mistro, Puruncaka, Aspaja, Fraschini. 
ARBITRO: Giorgino Sezione di Milano.
ASSISTENTI: Morandi Sezione di Busto Arsizio e Bresciani Sezione di Busto Arsizio. 
AMMONITI: Baldaro, Casamassima (V), Garavaglia, Geroli (C).