giovedì, 21 Ottobre 2021

La vigilia con il Gozzano; la presentazione di Ezio Rossi: «La sconfitta di Novara deve trasformarsi in rabbia positiva»

Domani alle 15:00 al “Franco Ossola” il Città di Varese sarà in campo contro il Gozzano per il match della quarta giornata di campionato di Serie D. L’obiettivo è quello di riprendere il cammino dopo la beffa arrivata al quinto minuto di recupero in casa del Novara domenica. Contro ci sarà il Gozzano, dietro in classifica di un punto, reduce dalla vittoria contro il Ligorna di sabato scorso.

Alla vigilia del match l’allenatore biancorosso Ezio Rossi ha incontrato la stampa per presentare la sfida: «Dopo la sconfitta di domenica ieri c’era grande delusione che speriamo diventi una rabbia positiva. Noi arriviamo da una sconfitta che deve darci la giusta rabbia, il Gozzano arriva da una vittoria che porta consapevolezza. Diciamo che sia quando vinci che quando perdi ci sono delle componenti da sfruttare».

Rispetto alla partita di domenica a Novara ci sarà il ritorno tra i convocati di Donato Disabato che sabato ha giocato i primi minuti ufficiali della sua stagione con l’Under 19, mentre saranno ancora indisponibili Trombini, Marcaletti, Gibertoni, Gazo, Ebagua e Cappai. «Sulla formazione ci saranno almeno tre novità rispetto a Novara».

Sul Gozzano, che sabato ha superato il Ligorna 1-0, Ezio Rossi dice: «È una squadra forte che vive meno sulle individualità del Novara. Hanno cambiato tanto rispetto all’anno scorso ma hanno ottimi giocatori per la categoria come sono Coccolo, Ciappellanno, Cozzari e Montesano».

Quella di domani sarà la seconda partita delle sette previste nel mese di ottobre. «Come già detto, a fine mese potremmo avere un’idea di quelle che potrebbero essere le fasce degli obiettivi che si giocheranno tutte le squadre. È un campionato aperto dove c’è grande equilibrio, e anche le squadre che sono ancora a zero punti sono delle belle squadre».

Sponsor

I nostri Social

3,536FansMi piace
2,148FollowerSegui
43FollowerSegui
333IscrittiIscriviti