venerdì, 1 Luglio 2022

La vigilia della finale playoff con la Sanremese. Porro: «È una partita dove possiamo scrivere una pagina importante della società»

Vigilia di finale playoff per il Città di Varese che, domani alle 16:00, chiuderà la propria stagione con la sfida del “Comunale” di Sanremo contro la Sanremese, compagine che ha chiuso la stagione al secondo posto e che è approdata in finale dopo lo 0-0 con il Bra. Città di Varese che arriva all’appuntamento di Sanremo con una buona condizione e una serie aperta di sette risultati consecutivi in cui sono arrivate cinque vittorie e due pareggi, con l’ultima sconfitta risalente allo scorso 10 aprile proprio in casa della Sanremese per 1-0.

Prima della seduta di rifinitura l’allenatore Gianluca Porro ha fatto il punto della situazione con queste parole: «Dire che arriviamo bene a questa partita è evidente, forse ci arriviamo ancora meglio di domenica scorsa perché è stato messo un tassello in più in settimana: nonostante piccole scorie di stanchezza l’approccio e gli allenamenti sono stati importanti anche questa settimana. Da quando ho preso la squadra ho sempre avuto certezze rispetto al lavoro che è stato fatto. Personalmente sono sereno, fiducioso e carico: e la carica mi viene dai ragazzi e da tutto quello che c’è intorno. Questa squadra è pronta da tempo ad affrontare una partita del genere».

Da Sanremo a Sanremo, perché Gianluca Porro ha debuttato sulla panchina del Città di Varese proprio in casa dei liguri lo scorso 10 aprile: «Questa volta speriamo che l’esito sia diverso dall’altra volta. Questa finale è un appuntamento per scrivere una pagina di storia della società e dei ragazzi e, lo dico dal mio punto di vista, vincere sarebbe come aver vinto un campionato anche se poi sappiamo che entreranno in ballo altri fattori. E poi ci piacerebbe regalare la ciliegina ai nostri tifosi perché sarebbe un risultato importante anche per loro».

Riguardo i convocati si dovrebbe partire dalla base di settimana scorsa di Casale Monferrato, con le assenze che saranno quelle degli indisponibili D’Orazio, Priori, Parpinel e Leonardo Baggio.

Sulla Sanremese l’allenatore varesino dice: «Per caratteristiche dovrebbero giocare la partita perché non sono una squadra che fa calcoli. Sarà una sfida a viso aperto: davanti hanno un potenziale enorme supportati da Gagliardi. Dovremo essere bravi a fare una grande partita in fase di non possesso».

Sponsor

I nostri Social

4,371FansMi piace
3,076FollowerSegui
101FollowerSegui
419IscrittiIscriviti